Recensione Siero Viso Riequilibrante – Biofficina Toscana

Come vi avevo già anticipato nel post in cui vi raccontavo la mia skincare invernale 15/16, ho acquistato il Siero Viso Riequilibrante Biofficina Toscana perché a inizio inverno la mia pelle era diventata molto sensibile e delicata, si arrossava facilmente nella zona delle guance; cercavo un prodotto che mi aiutasse a lenirla e a proteggerla dal freddo.

BIOFFICINA-TOSCANA_Siero-viso-riequilibrante-pelli-reattive-delicate_POST

Prodotto: Siero Viso Riequilibrante
Brand: Biofficina Toscana
Quantità: 30 ml
PAO: 6 M
Prezzo: 12.89 €
Certificazioni: ICEA, Vegan, Nickel Tested
Acquistato da: Preziosi Ecobio

 

Descrizione prodotto

Il Siero viso Riequilibrante Biofficina Toscana è un siero dall’uso versatile, con estratti bio lenitivi uniti ad un innovativo biocomplesso idratante e ricostruttivo dello strato protettivo lipidico con una funzione calmante anti-irritazione. Una formula concentrata riequilibra le pelli delicate, soggette ad arrossamenti ed irritazioni ridonando un aspetto uniforme, fresco ed omogeneo.

Sostanze funzionali: estratti biologici di calendula, fiordaliso, camomilla, malva, Tocoferolo (Vit. E), Iricalmin (Panthenol, Saccharomyces cerevisiae extract, Triticum vulgare (Wheat) germ extract)

Packaging

Una boccetta di vetro trasparente satinato, resistente ed elegante, con pratico tappo contagocce.

INCI

AQUA, GLYCERIN, PROPANEDIOL, PANTHENOL, SACCHAROMYCES CEREVISIAE EXTRACT, TRITICUM VULGARE (WHEAT) GERM EXTRACT, CALENDULA OFFICINALIS FLOWER EXTRACT*, SODIUM HYALURONATE, CENTAUREA CYANUS FLOWER EXTRACT*, CHAMOMILLA RECUTITA EXTRACT*, MALVA SYLVESTRIS (MALLOW) EXTRACT*, TOCOPHEROL, XANTHAN GUM, BETAINE, GLYCERYL OLEATE, BENZYL ALCOHOL, COCO-GLUCOSIDE, BENZOIC ACID, DECYL GLUCOSIDE, DICAPRYLYL ETHER, PARFUM, DEHYDROACETIC ACID, HEXYL CINNAMAL, SODIUM HYDROXIDE, HYDROXYISOHEXYL 3-CYCLOHEXENE CARBOXALDEHYDE, HYDROXYCITRONELLAL, GERANIOL, CITRONELLOL, BENZYL SALICYLATE
* organic

Nota: in questo prodotto è contenuto un ingrediente chiamato “propandiolo”, che è noto anche con il nome di glicole propilenico. L’ingrediente utilizzato da Biofficina Toscana deriva dal mais, la cui origine è garantita e certificata senza OGM. Biofficina Toscana assicura che né nel propandiolo stesso, né nel processo di produzione, vengono utilizzati organismi geneticamente modificati.

Texture

Liquida ma abbastanza viscosa. Profumazione delicata e non persistente. Si assorbe rapidamente, non appiccica e ne bastano poche gocce per coprire tutto il viso. Texture leggera e non unta.

Come lo uso

Dopo la detersione e aver applicato il tonico applico due gocce su tutto il viso e massaggio per far assorbire. Procedo poi con la crema viso.

La mia esperienza

A inizio inverno ho sperimentato per la prima volta un effetto spiacevole: la mia pelle era diventata molto sensibile e delicata, si arrossava facilmente nella zona delle guance. La sola crema viso – sebbene corposa e adatta alla stagione fredda – da sola non bastava (più). Cercavo un prodotto che intervenisse in questo senso e che la proteggesse dal freddo. Il Siero mi ha aiutato a gestire la cosa, aiutando il mio viso contro il freddo invernale facendomi passare i rossori, lavorando contro gli agenti atmosferici, come il freddo pungente dicembrino, che mi facevano arrossare il viso. Ho effettivamente notato un effetto calmante e lenitivo. Non mi ha fatto comparire brufoli né causato impurità di alcun genere, per la mia pelle mista. Per ottenere risultati credo però che la costanza nell’applicazione sia necessaria. Come risultati: la mia pelle risulta morbida, omogenea e fresca. Non lo trovo adatto però come idratante esclusivo per il viso: dopo la sua applicazione sento sempre la necessità di applicare una crema.

Voi cosa ne pensate del Siero viso Riequilibrante? Come vi siete trovate?

 

Il prodotto è stato acquistato da me con i miei soldi. La recensione è frutto della mia personale esperienza e si basa sul mio onesto parere. Foto e contenuti, ove non diversamente specificato, sono stati creati da me e appartengono a Sunday Mood.

Share