Recensione Balsamo Volumizzante Protettivo – Biofficina Toscana

Io come il mio solito arrivo sempre all’ultimo a parlare di nuovi prodotti. E così, mentre il mondo ha provato il Balsamo Volumizzante Protettivo di Biofficina Toscana ormai qualche anno fa io lo recensisco oggi!

Recensione Balsamo Volumizzante Protettivo - Biofficina Toscana

Prodotto:  Balsamo Volumizzante Protettivo
Brand: Biofficina Toscana
Quantità: 200 ml
PAO: 6 M
Prezzo: 9,90€
Certificazioni: ICEA
Acquistato da: Bella Naturale

 

Descrizione prodotto

Il Balsamo Volumizzante Protettivo di  Biofficina Toscana, con sinergia brevettata Uviox®-Oleox® da materie prime bio toscane, è un innovativo balsamo ricco di principi funzionali formulato in modo da districare, nutrire e proteggere il capello senza appesantirlo, lasciandolo quindi leggero e libero per i successivi trattamenti styling Biofficina Toscana. La sinergia uviox-oleox brevettata e testata per agire in soli pochi minuti è adatta anche per i prodotti a risciacquo e protegge i capelli dallo stress ossidativo, mentre oli bio di oliva e sesamo uniti a mirati estratti bio completano l’azione districante – volumizzante di questo balsamo.

Azienda

Biofficina Toscana è un’azienda toscana che produce una linea di prodotti cosmetici eco biologici certificati ICEA con materie prime a Km 0, valorizzando le risorse del territorio toscano. Cosmetici in cui si sposano artigianalità ed innovazione, con estratti di piante coltivate in Toscana con il metodo biologico e biodinamico e pregiate materie prime toscane e packaging a basso impatto ambientale, sono le caratteristiche salienti del brand.

Packaging

Un flacone di plastica semi-rigida e tappo a scatto. Un po’ scomodo perché a prodotto al termine per far fuoriuscire il balsamo si deve spremere con forza e, a un certo punto, tagliare la plastica con la forbice.

INCI

AQUA [WATER], MYRISTYL ALCOHOL, BEHENAMIDOPROPYL DIMETHYLAMINE, GLYCERIN, OLEA EUROPAEA (OLIVE) FRUIT OIL*, SESAMUM INDICUM (SESAME) SEED OIL *, HYDROLYZED GRAPE FRUIT*, HYDROLYZED OLIVE FRUIT *, CITRUS AURANTIUM DULCIS (ORANGE) FLOWER EXTRACT*, CITRUS MEDICA LIMONUM (LEMON) FRUIT EXTRACT*, HELICHRYSUM ITALICUM EXTRACT*, JUNIPERUS COMMUNIS FRUIT EXTRACT*, MYRTUS COMMUNIS EXTRACT, LACTIC ACID, XANTHAN GUM, BENZOIC ACID, BENZYL ALCOHOL, CITRUS AURANTIUM DULCIS (ORANGE) PEEL OIL*, PARFUM [FRAGRANCE], DEHYDROACETIC ACID, LIMONENE, TOCOPHEROL

*da agricoltura biologica

Texture

Densa e compatta, giallina e dal profumo delicato.

Come lo uso

Dopo lo shampoo applico su lunghezze (e radici) un po’ di balsamo massaggiando e lasciando in posa qualche minuto. Pettino e sciacquo.

La mia esperienza

Quando ho iniziato ad adoperare il Balsamo Volumizzante Protettivo Biofficina Toscana vivevo a Milano. Lì ho sperimentato l’acqua più dura e calcarea che io ricordi. I miei capelli reagivano di conseguenza: stopposi e crespi più facilmente, perdevano la piega e la forma riccia più facilmente e la piega riccia stessa faceva più fatica a farsi, me li ritrovavo lisciati come ma non in positivo. A nulla erano serviti i risciacqui acidi con l’aceto. Questo Balsamo poi non ha aiutato la situazione. Mi ritrovavo i capelli che si sporcavano più facilmente più tutti i problemi descritti due righe sopra, ovvero, capelli stopposi e crespi, senza piega né forma, che non riuscivano a mantenerla, elettrici; insomma mi vergognavo ad uscire di casa con quel rovo in testa.

Parlando poi della districabilità, beh pure lì non c’eravamo: non molto districante tant’è che dovevo forzare con la spazzola per eliminare i nodi. Al di là dell’acqua di Milano additai la causa alla ricchezza in olii presenti nel Balsamo Volumizzante Protettivo Biofficina Toscana, in quanto già in passato prodotti ricchi di olii mi causavano problemi.

Insomma, per farla breve, dovetti sospenderne l’uso e provare con un balsamo meno ricco; la situazione così migliorò.

Non volendo buttarlo nei mesi in cui ho vissuto a Milano l’ho usato come impacco pre-shampoo mescolato a una vera maschera per capelli, un poco per volta in modo da terminarlo senza danni alla mia situazione capillifera già di per sé precaria.

Oggi, sono di nuovo a casa mia e ho avuto l’idea di riprovare il prodotto – ormai agli sgoccioli – per testarne le performance con delle premesse diverse, migliori di quelle milanesi.

Partendo dal fattore districabilità posso dire che è districante, districa senza problemi i miei capellacci. Io applico e lascio agire qualche minuto, dopodiché procedo a pettinare con un’apposita spazzola per capelli ricci, di legno. Così facendo, non ho difficoltà a rimuovere i nodi e a pettinare per bene la mia chioma leonina. Dopo l’asciugatura i miei capelli sono apparsi belli morbidi, soffici e vaporosi (ma io ho di mio tanti capelli e quindi non sono fonte attendibile), ben definiti nel loro riccio.

Ho notato però che utilizzandolo spesso, anche con l’acqua di casa mia meno calcarea e dura, mi appesantisce la chioma tanto da doverne sospendere l’uso e utilizzarlo a “singhiozzo” per finirlo. Non so che pensare. Forse sono i miei capelli ad essere impazziti? Effettivamente ultimamente sono ingestibili. Voi cosa ne pensate del Balsamo Volumizzante Protettivo Biofficina Toscana? Come vi siete trovate?

 

Il prodotto è stato acquistato da me con i miei soldi. La recensione è frutto della mia personale esperienza e si basa sul mio onesto parere. Foto e contenuti, ove non diversamente specificato, sono stati creati da me e appartengono a Sunday Mood.

Share